Ma il Geometra Testardo Più che Mai…

di Marco Ardemagni

Tu prova a immaginare un condominio

con scale in marmo e porte in alluminio:

appena è convocata l’assemblea

la noia si diffonde già all’idea…

 

C’è il numero legale, straordinario!,

Ora si scelga chi fa il segretario.

Qualcuno suggerisce il signor Miano

che abita in mansarda al quinto piano.

 

Si vota, ma il signor Miano non passa

e allora, per sbrogliare la matassa,

il geometra propone: “Si rifà”,

ma anche stavolta Miano, no, non va.

 

Così per dieci volte, tutte uguali:

il Miano prende solo decimali,

ma il geometra continua pervicace”

“Si voti ancora, forse adesso piace!”

 

“Non mi piaceva prima e neanche adesso,

io voto no, non sono mica fesso.

Mi faccia per esempio un altro nome

se è bravo, allora sì, lo voto eccome.”

 

Ma il geometra testardo più che mai:

“O voti il Miano oppure sono guai”.

Così Guerini insiste con Violante

che di batoste ne ha già prese tante.

 

Così Verdini insiste con quel Bruno

anche se non lo vota mai nessuno.

Chissà, forse tra un giorno, un mese o anno

guardàti meglio, i due convinceranno.

Filastrocca dei Numeri

di Marco Ardemagni

 

Zero quattro fa l’Italia

con un bel meno davanti:

se lo cuce sulla maglia

come un mesto centravanti.

 

Che verdetto straordinario,

tornan trentasei milioni:

li ridà la sciura Lario

tutti a Silvio Berlusconi.

 

Luca avrà un quarto di meno

(sempre un mucchio di denari)

per tirare a mano il freno

e mollare la Ferrari.

 

2-6-2 lavoratori

giù in Sicilia van sul tetto:

no, non sono rose e fiori,

il contratto gli han disdetto.

 

Diamo i numeri quaggiù,

alzo al cielo le pupille,

non vorrei sentirne più

quando Renzi grida: “Mille!”

 

Mille giorni, un neo-Baglioni

però non di te e di me,

stan finendo le occasioni

forse un’altra non ce n’è.

Semestre Europeo

di Marco Ardemagni

 

Semestre europeo

con te io mi alleo

mi unisco al corteo

semestre europeo.
Semestre europeo

sei come un trofeo

che ho vinto al torneo

semestre europeo.

 

Semestre europeo

di te io mi beo

Giuletta e Romeo

semestre europeo.

 

Semestre europeo

ingresso al museo

in gita al liceo

semestre europeo.

 

Semestre europeo

mi si apre il pareo

lì sul perineo

semestre europeo.

 

Semestre europeo

giocai a Scarabeo

così mi ricreo

là nel gineceo

poi sul matroneo
mi sento un babbeo

allo stadio brianteo

o nell’arco etneo

non ho un galateo

addio, marameo

saluto Agosteo

in piede baccheo

semestre europeo.