Rossi e le rosse

di Marco Ardemagni

 

Con le donne e coi motori

mediamente son dolori:

non succede tutti i giorni

di lodare due ritorni.

 

Certo sono casi rari

Valentino e la Ferrari.

Casi belli e fortunati,

e aggiungiamo la Ducati.

 

È un’Italia spesso al palo

da vent’anni sempre in calo,

che però va invece in fretta

al volante e in motoretta
Mi domando: “Ma chissà,

chi e cosa spingerà

un paese vittimista

a sfrecciare invece in pista?

 

Perché prendono il comando,

ma da chi stanno scappando?”

Da un temibile avversario:

l’ispettore dell’erario.

Schermata 2015-03-30 alle 05.57.58

Giornata mondiale del teatro

di Marco Ardemagni

 

Che si celebri il tuo giorno,

con gli auguri ti frastorno!

Ma perché ti guardi attorno?

Dico a te, e oggi ritorno.

 

Sai, teatro? Sei speciale.

Sei chimerico e reale,

sei concreto e sei virtuale,

ma perché stai messo male?

 

Ci fai ridere e sognare

e commuovere e pensare,

qualche volta addormentare,

ma il segreto è non cenare.

 

Questo è il trucco dell’attore!

Consumare a tarde ore

e anche io da spettatore

lo consiglio con vigore.

 

Anche perché è molto brutto

in teatro fare un rutto:

sia in platea in mezzo al debutto,

ma sul palco soprattutto.

 

Però il caso deprimente

è se arriva poca gente

che l’attore poi si pente

di non fare il consulente.

 

Questo mondo fa stremare

e ha paura di pagare.

Ma anche tu, datti da fare:

dai teatro, non mollare!

images

Eros subito (thanatos più avanti)

di Marco Ardemagni

 

La nonnina di Rifredi

è da un po’ che non la vedi

soffocata dai biscotti?

No, lei ha in cuffia Ramazzotti.

 

Fa saltare le cerniere

quell’energico pompiere

spaventata dai suoi botti?

Macché, ascolta Ramazzotti.

 

Guarda il vigile del fuoco

mentre va Fuoco nel fuoco

lui la guarda e chiede: “Scotti?”

“Ma no, ascolto Ramazzotti”.

 

Se bastasse una canzone

a cambiar la situazione

forse occorre che tu adotti

come icona un Ramazzotti.

 

Quella cuffia è un sortilegio

isolarsi è un privilegio

no, non serve che tu lotti

Cincinnato? Ramazzotti.

 

Certi amori ti regalano

emozioni che non calano

mentre scorrono le notti

ascoltando Ramazzotti.

 

Quando il mondo si fa ostile

ed il popolo è incivile

tu non prenderlo a cazzotti

spara in cuffia un Ramazzotti.

Eros_Ramazzotti_3