Orellana e soci nel limbo

dante-blog

di Marco Ardemagni

Vuolsi così colà dove si puote:
a voi per il giudizio della rete
tocca lasciar quattro poltrone vuote

Non so signori adesso che farete
fondando o confluendo in altri gruppi,
o se la scena attiva mollerete.

Non so se siete tristi o dite “yuppi”
solo una cosa qui non vi è concessa:
cioè stupirvi di questi sviluppi.

Da tempo la canzone lì è la stessa:
con due dall’alto e sotto trentamila
la critica che sulla carta è ammessa

ti spinge sempre fuori dalle fila.

Comments

comments

One Response to “Orellana e soci nel limbo”

  1. A fronte della suddetta citazione dantesca, Lei specificò che si trattava della risposta di Virgilio alle pressanti richieste di spiegazioni da parte di Dante.
    La terzina del III canto recita: E il Duca a lui: Caron non ti crucciare vuolsi così colà…….. In risposta all’esortazione di Caronte a Dante “Pàrtiti da codesti che son morti!”
    Tanto per la correttezza.
    Cordiali saluti !

Discussion Area - Leave a Comment