natascha-lusenti

Il tatuaggio

  Questa mattina mi sono svegliata, di Natascha Lusenti Questa mattina mi sono svegliata e mi è tornato in mente quando intorno ai vent’anni mi misi in testa di volere un tatuaggio. Ci pensai a lungo e infine decisi che non c’era niente che avrei voluto vedere scritto sulla pelle tutti i giorni della mia […]

dante-blog1

L’inferno di Detroit

  di Marco Ardemagni Ed ecco il duca m’additò un signore, senza la giacca e con il maglioncino, che ci pregava quasi con dolore: “Vi serve una vettura, un camioncino? Ho qualche fuoristrada, forti sconti. O preferite un cabrio, o un ferrarino?” Ed il maestro a lui: “Non siamo pronti. Mi dica lei piuttosto dell’azione […]