Ina Ina

di Marco Ardemagni

 

Segnali di ripresa

Anzi di ripresina

– Ma dove? Che sorpresa!

– Là dietro la collina

 

– Come, c’è la ripresa?

– Signora sì, mi pare

– Mio genero ha un’impresa

lo vado ad avvisare.

 

Eccola, la ripresa

la crisi ora finisce:

una lucina accesa

dal tunnel si intuisce.

 

– Chi ha detto qui “ripresa”?

Davvero? Son contento!

– Ciao, vado a far la spesa

E un poco la incremento.

 

Quando sento parlare

sui media di ripresa

non posso non notare

quell’aria un po’ indifesa

 

Come se la ripresa

fosse una vecchia zia

che capita, inattesa,

a casa o in trattoria.

 

O un lampo che proviene

dal cielo sugli umani:

se arriva oggi, bene,

se no sarà domani.

 

Ingenerando il sogno

che è solo da aspettare

e che non c’è bisogno

di crescere e cambiare.

 

Niente di più sbagliato

erroneo e fuorviante:

abbiam – forse – salpato

le miglia sono tante

epas ripresa

Comments

comments

Discussion Area - Leave a Comment