Dell’impreparazione specialista

di Marco Ardemagni

 

Ecco, il secondo atto cominciava

ma lei era ancora al trucco in camerino,

ed era ferma in macchina a Torino,

mentre suo figlio a Roma si sposava.

 

E quando a cena un ospite arrivava

lei era al minimarket per il vino:

comprava anche lo yogurt e il budino

che solo da scaduti consumava.

 

Sempre in ritardo su qualsiasi cosa,

ed ogni volta presa alla sprovvista,

dell’impreparazione specialista

 

incendi, acqua, sismi, esempi a iosa

tanto che suo papà per non sbagliare

il nome Italia le volle assegnare.

 

BANDIERA-ITALIA1

Il tempo sai, rimescola le carte

di Marco Ardemagni

 

Un giorno, chi lo sa, tu andrai su Marte

con donna o uomo ti potrai sposare

e troverai, chissà, da lavorare

col job appreso e poi messo da parte.

 

Il tempo sai, rimescola le carte,

anche in Italia ci si può provare

son tante qui le cose da cambiare

ma abbiamo genio qui, e abbiamo arte.

 

Quel giorno arriverà, ne son sicuro

di certo, figlia mia, non è domani

siam forti, ma un po’ lenti, noi italiani.

Ma tu confida, cara, nel futuro:

anche quel giorno, pur molto distante,

le Camere diranno un “no” a Violante.

 

O Susanna

di Marco Ardemagni

 

Lei canta: “un’ora sola ti vorrei”

come la Mingarelli nel trentotto

per Renzi che non lascia oggi a lei

che un’ora e a partire dalle otto

 

Ma attenta, o Susanna, le direi

che un’ora non è poca sotto sotto

coi Matia non so cosa farei

per un’ora d’amore con il botto

 

Del resto lo ricorda il cantautore

per fare un uomo ci voglion cent’anni

per fare un bimbo un’ora d’amore
con i vestiti sull’attaccapanni

e non si sa per il lavoratore

tra l’uno e l’altra chi farà più danni.